Telefono: +39.0565.944374     |     Mail: info@viaggidelgenio.it

€ 2.390

Tra i popoli della valle dell’Omo

Un viaggio che si racconta mentre lo vivi, un itinerario che cerca di “mettere assieme la sacralità cristiana degli altopiani con le santita’ islamiche dei bassopiani, le meraviglie di un’architettura medioevale (Gondar, i prodigi di Lalibela, l’eccezionale civilta’ rupestre del Tigray) con la modernita’ ribelle dei rasta, le storie degli ebrei neri d’Africa con la brusca generosita’ degli afar, popolo del piu’ bello dei deserti al mondo”. Da Etiopia di A. Semplici, Clup guide 1996.

MAP

View Larger Map

IL PROGRAMMA

etiopia-sud-2 etiopia-sud-3 etiopia-sud-4 etiopia-sud-5 etiopia-sud-6 etiopia-sud-7 etiopia-sud-8 etiopia-sud-9 etiopia-sud-10 etiopia-sud-11 etiopia-sud-12

Primo giorno

1° giorno. Addis Abeba-Langano. Voli dall’Italia. Arrivo ad Addis Abeba nel primo mattino (altitudine mt. 2.400). Accoglienza in aeroporto. Colazione in un caffè della capitale. Poi si prosegue subito verso sud con una sosta al lago Ziway.

Secondo giorno

2° giorno. Langano-Maze Park. Partenza la mattina presto per visitare la Lephis Forest, stupefacente foresta. Dopo Wolayta, il nostro itinerario prosegue verso la terra dei Gamo, popolazione di contadini fino al Maze Park, vasta area protetta creata per difendere l’antilope di Swaynes. Pernottamento in campo tendato

Terzo giorno

3° giorno. Maze Park–Gamo. Itinerario trekking nel parco, con birdwatchinhg e appostamenti per osservare i movimenti delle antilopi e altri animali. Dopo aver attraversato suggestivi paesaggi rurali arriviamo nella zona dei villaggi Gamo.

Qarto giorno

4° giorno. Il nostro itinerario passa attraverso le montagne, incontriamo il fiume Bezo che segna il confine tra i territori dei Gamo e quelli dei Male. Giungiamo nella terra dei Male, popolazione che vive nell’ampia valle del fiume Omo.

Quinto giorno

5° giorno. Male-Jinka. Escursione trekking di 3-4 ore (1,5 ore in salita, 2,5 in discesa). L’itinerario escursionistico si apre sulle grandi vallate dei Benna (lingua omotica) e degli Ari (di lingua cuscita). Gli Ari costruiscono villaggi ordinati con capanne affrescate dai colori naturali.

Sesto giorno

6° giorno. Jinka–Mursi- Benna. Partenza verso il parco di Mago. Qui si trovano ancora gruppi di elefanti, mandrie di bufali e pascola il kudu; i naturalisti hanno censito 81 mammiferi endemici; è un paradiso di uccelli: 237 specie diverse. Questa è la regione dei Mursi, popolo di origini nilotiche.

Settimo giorno

7° giorno. Benna- Kara-Turmi. Nella terra dei Benna, popolo di pastori–agricoltori di lingua omotica. Gli uomini hanno i capelli acconciati a treccine e ornamenti fatti di perline blu e azzurre; le donne, invece, portano in testa un copricapo fabbricato con una zucca tagliata a metà. Escursione trekking verso il mercato principale dei Benna.

Ottavo giorno

8° giorno. Turmi-Omorate-Dessanech. Mercato delle donne Hamer, uno dei popoli più belli del bacino dell'Omo. Dopo pranzo in navigazione lungo il corso dell’Omo, raggiungeremo alcuni dei villaggi piú remoti del fiume. Questo è il fiume dei Desanech che popolano le sponde meridionali dell’Omo, vivendo sulle isole del delta.

Nono giorno

9° giorno. Dessanech-Konso. Abbandoniamo l’atmosfera tranquilla del villaggio e ripartiamo in macchina attraversando le terre degli Hamer e degli Erbore per arrivare a Konso. Il villaggio accoglie le tribù Konso, una fra le etnie più interessanti d’Etiopia.

Decimo giorno

10° giorno. Konso-Arba Minch-Chencha. Si risale la Rift Valley, fino alla città di Arba Minch, città dalle quaranta sorgenti, è la capitale della regione del Gamo Gofa. Splendida la sua posizione: si trova su una collina che sovrasta i due laghi più meridionali del Rift Etiopico, Chamo e Abbaia.

Undicesimo giorno

11° giorno. Chencha-Yergalem. Alla scoperta dei villaggi attorno a Chencha. Vedremo come i Dorze preparano il pane dalle foglie del falso banano. Escursione trekking tra le comunità della zona di Yergalem, circondati da una vegetazione lussureggiante.

Dodicesimo giorno

12° giorno. Yergalem-Addis Abeba. Visita del parco di Abiata e Shala. Potremo ammirare colonie di fenicotteri e altri uccelli. Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia.

SCARICA IL PROGRAMMA

Quota individuale di partecipazione 2.400USD (dollari americani) (minimo 4 partecipanti)

comprensiva di Sistemazione in hotel con pensione completa Trasferimenti con veicolo fuoristrada compreso carburante e autista Veicolo di appoggio con il materiale da campeggio (su cui viaggia il cuoco) Cuoco professionista, con materiale da campeggio e cucina Guida parlante italiano o inglese Acqua minerale Ingressi ai villaggi e parchi nazionali Gita in barca sul lago Chamo e delta dell’Omo

La quota non comprende:

Volo internazionale a/r dall’Italia Bibite e bevande alcoliche, mance ed extra in genere mance Ingressi e visite ad eventuali feste e cerimonie speciali Ingressi per videocamera Tasse d’ingresso $ 20 da pagare all’arrivo in aeroporto ad Addis Abeba supplemento stanza singola $ 240

L’organizzazione si riserva la facoltà di modificare il programma, gli itinerari previsti, le escursioni, in base alla valutazione dell’accompagnatore, se presente, delle guide, e in base alla percorribilità dei tragitti, degli orari di apertura dei siti e per qualsiasi altra necessità.

Richiedi informazioni